Posts Tagged ‘letteratura’

Il teatro di Epidauro

In sostituzione della lezione di oggi (rinviata dall’Università alla prossima settimana) vi propongo un brevissimo video sul teatro di Epidauro. Chi non l’avesse mai visitato di persona, potrà almeno farsi un’idea della sua bellezza e grandiosità.

 

 

 

Sintesi di storia greca

Per la nostra lezione di letteratura, preliminarmente una mappa sinteticissima sulla storia greca antica

sintesi storia greca

Ecco il seguito…

Vi propongo il seguito delle slides dedicate alla trasmissione dei testi della letteratura greca.  Come sempre i materiali vengono inseriti anche nella sezione Uni3, dove troverete anche le immagini che ho ricavato dalla mappa interattiva (che vi ho mostrato),  dedicata alla periodizzazione della storia della letteratura greca.

Naturalmente, per visionarle, cliccate sopra le slides.

Prime slides

Ecco le prime slides della lezione introduttiva sulla letteratura greca.

Al prossimo incontro (fra due settimane) il seguito.

Le slides sono state inserite, come al solito, anche nella sezione UNI3

>>>  Per ingrandire, cliccate sulle singole slides

Un bell’articolo su Seneca

Lucio_Anneo_Seneca_101_jpg_1306973099

Alla Quinta che ancora deve affrontare il colloquio d’esame, suggerisco la lettura di questo bell’articolo su Seneca e la ricerca della felicità (De Vita Beata), pubblicato su Il Sole 24 Ore il 25 giugno u.s., a firma di Armando Massarenti.

«Quando la Pirelli cominciò a farmi girare per il mondo, non ci misi molto a rendermi conto che l’ubriacatura consumistica della business community e il materialismo reaganiano degli anni Ottanta ricordavano proprio quella società augustea a neroniana che Orazio e Seneca prendevano di mira. Da vizio privato, il tradurre si trasformò per me in pubblica virtù». Così commenta Gavino Manca il suo “pubblico servizio” di manager e al contempo anche di traduttore di testi classici latini: nel leggere la sua versione del dialogo La vita felice (De vita beata) di Lucio Anneo Seneca (da poco riproposta da Einaudi), ci accorgiamo che anche lui, come Seneca – pedagogo e consigliere personale dell’imperatore Nerone -, è un uomo “al vertice” che trova solo nella filosofia quel riparo sicuro dai marosi che l’esistenza non risparmia a nessuno, ma che infligge abbondantemente a chi vive a contatto con qualsiasi forma di potere.

Leggi tutto

 

Il padlet su Alceo

Per la Terza, il padlet per i lavori su Alceo (da consegnare lunedì).

Clic sull’immagine

Come ci sono arrivati i tragici greci

greci

 

Le tragedie pervenuteci dall’antichità sono davvero poche. Conosciamo, infatti, solo tre nomi di tragici greci: Eschilo, Sofocle e Euripide. È sicuro che ve ne fossero molti altri ad Atene e forse fuori d’Atene, e le opere dei tre massimi tragici erano rappresentate anche nel mondo coloniale, come per esempio a Siracusa. Non solo, dunque, la nostra conoscenza della tragedia greca è ridotta a tre nomi, ma di ognuno di essi sono leggibili soltanto pochissime tragedie: sette per ciascuno, con un’eccezione fortuita per Euripide, di cui parleremo. Da dove inizia questa lunga e inesorabile “scrematura” delle tragedie greche?

Leggi tutto l’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: