Posts Tagged ‘latino’

Perché studiare il latino e il greco

Mi piace cominciare il mio nuovo anno sul blog con questa bellissima riflessione di Antonio Gramsci (da Quaderni dal Carcere, 4 [XIII], 55).

gramsci

Non si impara il latino e il greco per parlare queste lingue, per fare i camerieri o gli interpreti o che so io. Si imparano per conoscere la civiltà dei due popoli, la cui vita si pone come base della cultura mondiale. La lingua latina o greca si impara secondo grammatica, un po’ meccanicamente: ma c’è molta esagerazione nell’accusa di meccanicità e aridità.

Si ha che fare con dei ragazzetti, ai quali occorre far contrarre certe abitudini di diligenza, di esattezza, di compostezza fisica, di concentrazione psichica in determinati oggetti. Uno studioso di trenta-quarant’anni sarebbe capace di stare a tavolino sedici ore filate, se da bambino non avesse «coattivamente», per «coercizione meccanica» assunto le abitudini psicofisiche conformi? Se si vogliono allevare anche degli studiosi, occorre incominciare da lì e occorre premere su tutti per avere quelle migliaia, o centinaia, o anche solo dozzine di studiosi di gran nerbo, di cui ogni civiltà ha bisogno.

Il latino non si studia per imparare il latino, si studia per abituare i ragazzi a studiare, ad analizzare un corpo storico che si può trattare come un cadavere ma che continuamente si ricompone in vita. Naturalmente io non credo che il latino e il greco abbiano delle qualità taumaturgiche intrinseche: dico che in un dato ambiente, in una data cultura, con una data tradizione, lo studio così graduato dava quei determinati effetti.

Continua a leggere

Annunci

Un bell’articolo su Seneca

Lucio_Anneo_Seneca_101_jpg_1306973099

Alla Quinta che ancora deve affrontare il colloquio d’esame, suggerisco la lettura di questo bell’articolo su Seneca e la ricerca della felicità (De Vita Beata), pubblicato su Il Sole 24 Ore il 25 giugno u.s., a firma di Armando Massarenti.

«Quando la Pirelli cominciò a farmi girare per il mondo, non ci misi molto a rendermi conto che l’ubriacatura consumistica della business community e il materialismo reaganiano degli anni Ottanta ricordavano proprio quella società augustea a neroniana che Orazio e Seneca prendevano di mira. Da vizio privato, il tradurre si trasformò per me in pubblica virtù». Così commenta Gavino Manca il suo “pubblico servizio” di manager e al contempo anche di traduttore di testi classici latini: nel leggere la sua versione del dialogo La vita felice (De vita beata) di Lucio Anneo Seneca (da poco riproposta da Einaudi), ci accorgiamo che anche lui, come Seneca – pedagogo e consigliere personale dell’imperatore Nerone -, è un uomo “al vertice” che trova solo nella filosofia quel riparo sicuro dai marosi che l’esistenza non risparmia a nessuno, ma che infligge abbondantemente a chi vive a contatto con qualsiasi forma di potere.

Leggi tutto

 

Ecco la seconda!

seneca2

Seneca

 

Che fortuna!! Facile, breve, Seneca! Tre elementi a vostro favore.

Ecco testo e traduzione.

seneca esame

seneca esame trad

Tacito per la Quinta

Tacito

Ecco per la Quinta la presentazione LIM su Tacito in formato pdf (quindi con i link non attivi, a meno che non abbiate il software oliboard sul pc).

Scarica qui

Qui i principali materiali che sarebbero stati raggiunti dai link:

Video biografia

Video Agricola e Germania

Video Historiae e Annales

Video su Persio

Per la Quinta:

*****

La biografia

 

Presentazioni LIM per la Quinta

giulioclaudia-lim

Età giulio-claudia

Comunico alla Quinta che sto implementando, nella sezione MATERIALI, lo spazio dedicato alle presentazioni LIM.

Per la letteratura latina sono già a disposizione (convertite in pdf) le presentazioni dedicate all’età giulio-claudia, a Seneca, Petronio, Lucano e Persio. Naturalmente, per le parti non visibili (in quanto il pdf non ha mantenuto i link), rinvio alle slides presenti nella sezione e ai video che trovate nel blog, digitando nella casella CERCA ciò che vi occorre (il nome dell’autore o il TAG “Video”).

Per la letteratura greca, sono un po’ indietro con la pubblicazione (ci sono solo l’ellenismo e Callimaco), ma vi consiglio di dare ogni tanto uno sguardo perché sto procedendo anche con il greco.

Intanto potete rivedere qui il  video su Lucano

A sorpresa latino a docente interno

Saprete già tutti (immagino di sì) che per l’esame di stato 2017, inaspettatamente, il latino (seconda prova scritta) è stato affidato a docente interno. Ergo: non ci saluteremo se non dopo l’esame 🙂

 

esame17

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: