Posts Tagged ‘comunicazione’

Eccoci: riunione finita

esami

Si è conclusa la riunione preliminare per l’esame di stato prevista per oggi.

Alcune brevi comunicazioni in chiaro, altri dettagli nella sezione ESAME:

  1. Orari d’ingresso per la prima e la seconda prova: h.8.00 (puntuali e forniti di carta d’identità)
  2. Per la terza prova di lun. 26, la VB sarà al secondo turno: dalle ore 11.30 (ma venite un po’ prima) alle 13.30
  3. il 27, 28, 29 correzione delle prove scritte
  4. il 30 inizio colloqui (inizia il corso D)
  5. il 5 luglio: inizio colloqui corso B (che termineranno il 10)

Il resto, dentro la sezione

 

Oggi, NO FUMO

fumo no

Nasce CONDIVIDO

E’ nato  CONDIVIDO, il Manifesto della comunicazione non ostile.

“Condivido” è un progetto educativo promosso da Parole O_Stili e rivolto a genitori, docenti e giovani studenti della scuola secondaria che vuole promuovere l’utilizzo di linguaggi non ostili in Rete.

Quando scrivi su Internet, pensa prima di scrivere.

Per saperne di più clicca sui materiali qua sotto:

qui e qui 

Non perdetevelo!

nuovoeutile

Vi consiglio, per farvi riflettere un po’, in un sito interessantissimo che si chiama NUOVO E UTILE, un articolo intitolato:

Valutare l’informazione in rete tra bufale, bolle e complottismo

 

Sempre più persone leggono le notizie in rete, ma non sanno valutare l’informazione a cui si espongono: saranno vere? saranno false? L’82 per cento degli studenti della scuola secondaria e delle università americane è incapace di distinguere una notizia vera da una falsa: e certo questa non è una bella notizia.

E voi?

Leggete l’articolo, interrogatevi, parlatene. Anche qui, se volete.

 

 

40 consigli per scrivere bene in italiano

eco-u

 
Sono i 40 consigli di un grande intellettuale recentemente scomparso: Umberto Eco: divertenti ma anche seri.

 

* Evita le allitterazioni, anche se allettano gli allocchi.

  • Non è che il congiuntivo va evitato, anzi, che lo si usa quando necessario.

  • Evita le frasi fatte: è minestra riscaldata.

  • Esprimiti siccome ti nutri.

  • Non usare sigle commerciali & abbreviazioni etc.

  • Ricorda (sempre) che la parentesi (anche quando pare indispensabile) interrompe il filo del discorso.

  • Stai attento a non fare… indigestione di puntini di sospensione.

  • Usa meno virgolette possibili: non è “fine”.

  • Non generalizzare mai.

  • Le parole straniere non fanno affatto bon ton.

  • Sii avaro di citazioni. Diceva giustamente Emerson: “Odio le citazioni. Dimmi solo quello che sai tu.”

  • I paragoni sono come le frasi fatte.

  • Non essere ridondante; non ripetere due volte la stessa cosa; ripetere è superfluo (per ridondanza s’intende la spiegazione inutile di qualcosa che il lettore ha già capito).

       .Solo gli stronzi usano parole volgari.

 

Continua a leggere

Comunicazioni su Fidenia

fidenia

Per la Terza

  1. Ora siete tutt*  registrat* su Fidenia e, come avrete notato, tutti avete a disposizione una cartella di Risorse Personali, dove poter raccogliere tutti i lavori che realizzerete, ma, se volete, potete creare altre cartelle che potranno contenere altri vostri materiali, che non necessariamente condividerete con il gruppo
  2. Tutti i lavori che, invece, vi assegnerò, dovranno sempre essere condivisi col gruppo (prima li inserite tra le vostre risorse personali, poi li condividete)
  3. Tutt* coloro che abbiano, per errore o intenzionalmente, salvato le mappe nella sezione pubblica e non le abbiano inserite nelle loro risorse personali, provvrdsno ad inserirle tra le risorse e a toglierle dalla sezione home
  4. Chi ha già provveduto e ha capito tutti i passi da compiere aiuti gli altri e le altre a fare altrettanto
  5. Chi non ha ancora fatto niente, si affretti
  6. Ricordo che per costruire le mappe concettuali, potete scegliere la risorsa che più vi piace o con la quale vi trovate meglio perché più facile da usare e da condividere o salvare. Ne segnalo nuovamente alcune: MINDOMO, BUBBL.US, POPPLET, MINDMUP, etc.
  7. Prendete l’abitudine di guardare ciò che viene realizzato e condiviso dai membri del gruppo
  8. Se occorre usate la chat per comunicare

Prova di evacuazione imminente

uscita_classeCon circolare n. 225, stamattina è stata preannunciata la seconda prova di evacuazione.

Perché possiate rileggere la parte che riguarda gli studenti, questo è il link.

Tuttavia riassumo per voi i punti più importanti:

Gli alunni devono:

– interrompere immediatamente qualsiasi attività;

– tralasciare il recupero di oggetti personali quali zaini, borse, libri etc.;

– liberare il passaggio da eventuali ostacoli (borse e zaini), disponendoli sul banco e posizionare la sedia sotto il banco;

– disporsi in fila in silenzio;

– uscire dall’aula tenendosi per mano, seguire l’alunno apri-fila che ha il compito di aprire la porta dell’aula e guidare i compagni lungo la via di esodo, mentre l’alunno chiudi-fila ha il compito di avvertire il docente dell’avvenuta evacuazione;

sicurezza– camminare in modo sollecito, senza spingere e mantenendo la destra per lasciare libero lo spazio centrale di anditi e scale ai soccorritori;

– attenersi a quanto impartito dall’insegnante nel caso si verifichino imprevisti che richiedano disposizioni diverse;

– gli alunni che si trovano già fuori dall’aula devono unirsi alla fila più vicina, seguirne il percorso e una volta raggiunto il punto di raccolta, segnalare la sua presenza al docente della propria classe;

– gli alunni indicati come soccorritori, devono intervenire per permettere a coloro che necessitano di aiuto, di raggiungere il punto di raccolta.

Ciascuna classe deve dirigersi verso il punto di raccolta individuato nel cortile della scuola. Qui gli alunni devono disporsi in gruppi-classe in modo da permettere facilmente al proprio insegnante di fare l’appello e compilare il Modulo n. 1 da consegnare prontamente al Responsabile del Punto di Raccolta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: