Alessandro e Diogene – Plutarco

plutarco1

Plutarco

Ecco una traduzione della versione proposta alla Quinta nell’ultimo compito in classe di greco:

Non appena i Greci si furono radunati vicino all’Istmo ed ebbero decretato di compiere una spedizione militare con Alessandro contro i Persiani, egli (Alessandro) fu proclamato comandante supremo.

Poiché molti uomini politici e filosofi gli erano venuti incontro e si congratulavano con lui, Alessandro sperava che avrebbe fatto la stessa cosa anche Diogene di Sinope, il quale soggiornava nei dintorni di Corinto. Ma siccome quello, avendo pochissima considerazione di Alessandro, passava il tempo nel Cranèo, egli stesso si diresse verso di lui; (Diogene) si trovava sdraiato al sole e poiché gli stavano venendo incontro tanti uomini, si tirò un po’ su a sedere ed osservò attentamente Alessandro. Quando egli, salutatolo e rivoltagli la parola, gli chiese se per caso avesse bisogno di qualcosa, rispose: «Spostati un po’ dal sole». Si dice che a queste parole Alessandro avesse tanto ammirato l’orgoglio e la grandezza (d’animo) di (quell’) uomo, che, mentre quelli del suo seguito (lo) deridevano e lo sbeffeggiavano, affermò: «E invece io, se non fossi Alessandro, vorrei essere Diogene>>.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: