Archive for giugno 2016

Esiti degli scritti (esame di Stato)

scrutiniTerminata la correzione delle prove scritte, dovrete ancora pazientare fino a venerdì per conoscere i risultati.

Gli esiti degli scritti saranno pubblicati infatti 24 ore prima dell’inizio del colloquio, quindi:

VENERDI’ 1 LUGLIO

H. 8.30

PUBBLICAZIONE RISULTATI PROVE SCRITTE

*****

 

Presentazioni per tesine e percorsi

Alla Quinta

 

 

Mi fate avere le vostre presentazioni multimediali? Non vorrei che fossero piene di testo e quindi illeggibili.

Inoltre ricordate che mi piace conservare le migliori…

 

 

Terza prova

test_E anche la Terza prova è andata. Diciamo pure che gli scogli più preoccupanti sono ormai alle spalle. Sopravvissuti allo stress dei tre scritti, ora non resta che aspettare pazientemente i risultati e prepararsi al colloquio nel modo migliore.

Ricordate che il colloquio è diviso i tre parti, tutte importanti:

  1. la tesina o il percorso
  2. il colloquio vero e proprio in tutte le discipline presenti
  3. la discussione sulle prove scritte

Mi raccomando, venite preparati per tutti e tre i momenti: non solo le materie di studio, quindi, ma anche la tesina (che vi presenta alla commissione) e la discussione sugli scritti (che dimostrerà la vostra consapevolezza e la vostra capacità di autocritica).

Domani mattina cominceremo con le correzioni e termineremo mercoledì.

Più tardi scriverò qualcosa nella sezione ESAME DI STATO/COMUNICAZIONI.

 

Ed ecco la seconda prova: Isocrate

isocrate

Isocrate

Non è affatto vero che era facile!!

Prima una traduzione, poi il testo proposto:

«Vedo che coloro che prediligono l’ingiustizia e ritengono sia un bene sottrarre qualcosa agli altri, patiscono la stessa sorte degli animali. In un primo tempo godono di quanto hanno ottenuto, ma poco dopo sono in balìa dei mali più terribili. Mentre quelli che vivono con pietà e giustizia trascorrono il tempo presente nella sicurezza e nutrendo più dolci speranze per l’eternità. Anche se questa situazione non avviene sempre, il più delle volte la realtà assume tale forma. Bisogna dunque che gli individui assennati, dal momento che non sappiamo distinguere quello che ci sarà sempre utile, mostrino di prediligere ciò che spesso giova. Ma si comportano nella maniera più irragionevole di tutti coloro che, pur considerando la giustizia consuetudine più bella e più gradita agli dei dell’ingiustizia, ritengano che chi la pratichi vivrà peggio di chi abbia scelto la malvagità. Avrei però voluto, come è ovvio, lodare la virtù, così da convincere gli ascoltatori ad esercitarla. Ma ora temo di parlare invano. Siamo stati, infatti, corrotti per molto tempo da uomini ingannevoli, che disprezzano talmente tanto il popolo che, quando vogliono muovere guerra a qualcuno, osano dire dietro pagamento che bisogna imitare gli antenati, non tollerare la derisione degli altri e non permettere che navighino il mare coloro che non vogliono pagarci i tributi».

 

Prova d'esame16

 

Ecco la prima prova

Ecco le tracce della prima prova d’esame. Com’è andata ragazzi? Scrivete i vostri commenti.

Clic sull’immagine per le tracce.

primaprova16

 

Tipologia B Esame di Stato: saggio breve

Requisitoria contro la tipologia B dell'Esame di Stato

Per la riflessione, propongo alla Quinta, alla vigilia della prima prova scritta, un intervento di Daniele Lo Vetere tratto da LETTERATURAENOI.IT del 19 giugno 2016.

Il titolo è:

Requisitoria contro la tipologia B dell’Esame di Stato

Il prof. Lo Vetere  analizza i limiti della tipologia B saggio breve, proposta nella prova scritta di Italiano degli Esami di Stato ormai da 15 anni, e di solito scelta dal maggior numero degli studenti. Ma gli studenti sono veramente posti nella condizione di scrivere un saggio breve?

Tre sono soprattutto i difetti della tipologia B:

1) Completa decontestualizzazione dei documenti.

2) Difficoltà a usare effettivamente i documenti come campioni di un ventaglio di tesi intorno a un argomento.

3) Completa destoricizzazione dei documenti.

Leggi tutto l’articolo (un po’ lungo a dire il vero) a questo link

 

I pronostici di quattro scrittori

Da Orizzonte Scuola del 20 giugno 2016

Orizzonte Scuola

Il Fatto Quotidiano ha chiesto a 4 insegnanti scrittori un pronostico sull’argomento del tema, prima prova agli esami di Maturità.

Il ministro Stefania Giannini ha già annunciato che :“i temi saranno belli e attuali e saranno l’occasione per riflettere su esperienze attinenti alla vita degli stessi alunni”.

Su questa base hanno risposto: Christian Raimo, autore di “Tranquillo prof, la richiamo io” e insegnante di filosofia e storia al liceo classico “Dante Alighieri” di Roma; Raul Montanari, autore amato dai più giovani che ha pubblicato per ultimo “Il Regno degli amici”; Gian Carlo Visitilli, autore di “E la felicità prof?”, professore di letteratura italiana a Bari e membro esterno al liceo artistico a Polignano; Eraldo Affinati, che ha pubblicato di recente “L’uomo del futuro” e lavora con i ragazzi migranti.

Leggi tutto l’articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: