Incontro con Salvatore Borsellino

Movimento-Agende-rosse

 

Quasi tutte le classi del nostro liceo hanno partecipato stamattina alla tavola rotonda che si è svolta alla Fiera Campionaria, ospite d’eccezione Salvatore Borsellino, il fratello del giudice Paolo Borsellino, morto a Palermo, in via D’Amelio, il 19 luglio 1992. Tutti, credo, ci siamo emozionati e commossi al ricordo di quei giorni,  all’ascolto della passione trasmessa, alla vista delle immagini proposte.

Voglio ricordare a tutti voi la speranza che Paolo Borsellino riponeva sui giovani. Il futuro è nelle vostre mani, la lotta alla Mafia e al pensiero mafioso devono proseguire attraverso il vostro impegno, la legalità deve essere la vostra guida.

“Il Movimento delle Agende Rosse nasce per iniziativa di Salvatore Borsellino ed è costituito da cittadini che agiscono affinché sia fatta piena luce sulla strage di Via D’Amelio a Palermo del 19 luglio 1992 nella quale furono uccisi il Magistrato Paolo Borsellino e gli agenti di Polizia Emanuela Loi, Agostino Catalano, Claudio Traina, Eddie Walter Cosina e Vincenzo Li Muli. Le iniziative organizzate dagli aderenti al Movimento hanno lo scopo di incoraggiare la parte migliore delle Istituzioni nella ricerca della piena verità sui moventi e mandanti della strage di via D’Amelio e di sostenere tutti i rappresentanti dello Stato vittime di campagne di delegittimazione oltre che a rischio della stessa vita per aver scelto di rendere viva la Costituzione nella propria professione.
www.19luglio1992

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: