News from USA

Toti ci scrive nuovamente dall’Arizona. Ecco uno stralcio (la sua mail era lunghissima, però) di una sua mail appena ricevuta.

Se qualcuno dei suoi compagni e compagne vuole rispondergli, può scrivergli attraverso i commenti:

toti

Eccomi qui, adesso arriva la parte  della mia mail a lei dedicata, tanto per chiacchierare un po’ di più.

Per prima cosa ho saputo e visto che siete andati in Grecia (per favore ci porta anche l’anno prossimo? Voglio andarci davvero tanto anche io!!) e avete avuto una bellissima esperienza, tutti quanti mi hanno detto, come mi immaginavo, che la Grecia è stupenda e che si sono trovati benissimo e divertiti tantissimo, sono contento e un po’ invidioso a dir la verità (magari l’anno prossimo se vuole tornare facciamo un viaggio itinerante di quelli carini che piacciono a noi).
(…) La famiglia è davvero stupenda! Come le ho già detto hanno sempre trovato il modo di farmi sentire come parte integrante della loro famiglia e ora più che mai mi trattano ancora di più come un loro figlio, solo a pensare di dover rientrare mi viene quasi da piangere (se dovesse sentire di un suo alunno arrestato quello sarò io per aver rapito il mio fratellino di due anni, al quale mi sono affezionato maggiormente!!). La cosa che mi piace di più della mia famiglia è che nonostante siano (quasi) tutti americani, mia madre ha origini messicane (i suoi genitori lo sono) e mio padre è nato e ha vissuto nelle Honduras; tutta questa introduzione sull’albero genealogico della mia famiglia americana l’ho fatto per spiegare che, oltre allo scoprire ed esplorare la cultura e le tradizioni statunitensi, sto scoprendo diverse culture e tradizioni (senza tralasciare un occhio di riguardo per le tradizioni culinarie che sono la fine del mondo).

tijuanaCome famiglia hanno sempre cercato di farmi visitare il più possibile i loro posti preferiti e quanto più possibile il loro paese, durante vacanze autunnali/primaverili, lunghi weekend, thanksgiving e le vacanze di Natale ho avuto la possibilità di viaggiare un sacco scoprendo posti veramente belli: sono stato due volte in Messico, una volta a Rocky Point ed una volta in Tijuana; in Arizona (dove vivo), sono stato a Fossil Creek (una riserva naturale veramente bella), a Flegstaff e Williams (due località turistiche e conosciute sopratutto per attività sciistiche durante l’inverno), ai Grand Canyon (con un mio amico, oltretutto di Cagliari, anche lui in Arizona), a Sedona (una località turistica veramente stupenda) e al “Four corners monument” l’unico punto al mondo dove si incontrano perfettamente quattro stati: las vegasArizona, Utah, Colorado e New Mexico; sono stato in California ad Holliwood, Los Angeles e Long Beach; sono stato in Nevada a Las Vegas (dove ho incontrato un altro mio amico sempre di Cagliari); ed infine, ma non per ultimo (significato letterale di “last but not least” che sarebbe più un “ed infine, ma non meno importante”) abbiamo fatto un Road Trip fino al Tennessee (dove ho visitato Memphis, Nashville, Pigeon Forge e Gatlimburg) fermandoci pressappoco in un luogo o due lungo gli Stati che abbiamo attraversato: ci siamo fermati ad Albuquerque in New Mexico; Cadillac Ranch in Texas; Oklahoma ed Arkansas.
Nashville_city_viewChiuso il precedente diario di bordo, passiamo alla scuola. (…) Ormai il 90% dei miei pensieri sono in inglese e, ora come ora, è anche più semplice, e meno strano, svolgere una conversazione in inglese che in italiano; molto spesso quando parlo in italiano mi trovo a tradurre direttamente dall’inglese perché alcune espressioni sono senza dubbio più semplici da dire.
(…) Concludo dicendo che senza dubbio questa è stata l’esperienza più bella di tutta la mia vita (anche se non mi piace parlare in questo modo perché mi fa rendere conto sempre di più di quanto il tempo sia volato e che mi rimangono poco più di una settantina di giorni) che, se disposti a portarla avanti con determinazione, consiglio a tutti perché apre la mente in una maniera strepitosa, insegna seriamente a valutare tutte le occasioni prima di agire e mettere in pratica il primo scempio che passa per la testa (decisamente utile per i nati impulsivi come me) e sopratutto dà un punto di vista basato sul confronto di due mondi COMPLETAMENTE diversi, che, al giorno d’oggi non fa mai male; e per tutto questo sono e sarò eternamente grato a tutte quelle persone che hanno reso possibile questa esperienza!
PS: Le mando in allegato la mia foto preferita ai Grand Canyon e, se vuole, può pubblicare questa mail sul blog, a patto che non mi arrestino prima di aver portato il bambino in Italia!
Annunci

2 responses to this post.

  1. Ciao Toti, che dirti? Sei così felice che sei quasi contagioso!!! 🙂 Sono veramente molto contenta che le cose per te siano andate in questo modo… Non sempre, sai, l’esperienza all’estero è così positiva: hai trovato una famiglia eccezionale, hai avuto delle belle soddisfazioni a scuola… Insomma…. Immagino che sarà difficile davvero tornare alla “vecchia” routine italiana.
    Ho pubblicato, come vedi, nel blog uno stralcio della tua mail… Così anche ai tuoi compagni e compagne farà piacere.
    Un abbraccio
    A presto

    Mi piace

    Rispondi

  2. Posted by Toti Guiso on 15 marzo 2016 at 19:13

    Salve prof,
    Sono contento che le sia piaciuta! Ha ragione, non tutte le esperienze sono positive, ed è qualcosa che ho notato confrontandomi anche con altri ragazzi, devo dire che sono stato davvero fortunato. Senza dubbio sarà un po’ difficile il reinserimento nella mia
    routine ma se devo essere sincero da una parte non voglio tornare, dall’altra non vedo l’ora di rivedere e riabbracciare tutti quanti.
    Un abbraccio e a presto!

    Mi piace

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: