La traduzione del brano di Isocrate

Isocrate

Pubblico per la Terza la traduzione del brano di Isocrate proposto per il compito di stamattina:

Uno spartano celebra la grandezza di Atene

Se dunque io esponessi le antiche imprese  che (gli Ateniesi) hanno fatto contro le Amazzoni o i Traci o i Peloponnesii che, con Euristeo, si lanciarono contro la loro regione, forse sembrerei dire cose antiche e troppo lontane da quelle ora presenti; ma nella guerra persiana chi non sa da quali disgrazie a quanta felicità arrivarono? Essi soli, infatti, fra tutti coloro che abitavano fuori dal Peloponneso, pur vedendo che l’esercito dei barbari era irraggiungibile, non ritennero giusto decidere su ciò che era stato loro ordinato, ma subito scelsero di sopportare che la città fosse danneggiata piuttosto che schiava. Lasciata la regione, prendendo parte con noi ai pericoli, conseguirono un sì grande cambiamento che in pochi giorni privati della loro (città? regione? altri traducono: delle loro cose) per molto tempo furono  padroni degli altri.

Il testo greco è esattamente come quelloche vi ho proposto.

Vi offro anche un’altra possibilità di traduzione (è la traduzione dell’intera orazione Archidamo, pubblicata in google libri); il brano è alla pagina 218 di quel testo:

clicca qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: