Archive for ottobre 2011

Plutarco: Acclamazioni a Cicerone

Plutarco

Pubblico la traduzione del testo di Plutarco (tratto dalle Vite ParalleleVita di Cicerone) assegnato alla Terza per l’ultimo compito in classe di greco.

In alcuni punti è un po’ libera, ma per il resto è abbastanza letterale: sarà utile a capire, prima della correzione in classe, il senso complessivo del brano.

Cicerone

Intanto era calata la sera. Cicerone se ne tornava a casa, attraversando il Foro: la folla che lo accompagnava non restava più in silenzio, non rispettava con ordine la fila, ma ne scandiva il passaggio per i diversi quartieri con grida e acclamazioni, chiamandolo salvatore e fondatore della patria. Numerose luci illuminavano le anguste stradine e sulle porte si collocavano fiaccole e torce.6. Salite sui tetti, le donne accendevano fuochi in segno di rispetto e anche per meglio vedere quell’uomo che procedeva, solennemente scortato dagli aristocratici della città. Tra questi, quasi tutti avevano condotto con successo grandi guerre ed erano entrati in Roma trionfando, recando nuovi grandi possedimenti di terra e di mare. Tuttavia, mentre camminavano e si scambiavano idee, su un punto erano tutti d’accordo: il popolo romano doveva sì riconoscenza a molti comandanti e generali di allora, per le ricchezze, il bottino e il potere che la città aveva guadagnato, ma la gratitudine per la salvezza e l’incolumità andava solo e unicamente a Cicerone, capace di annientare un pericolo di quel peso e di tali proporzioni.

7. Ciò che più pareva meravigliarli non era tanto che egli avesse sventato la congiura, punendone i responsabili, ma soprattutto la sua abilità nel soffocare la più grande insurrezione politica di tutti i tempi con il minimo danno, senza creare turbolenze e rivolte.

Annunci

Al rientro

Per il rientro dai prossimi giorni di vacanze (che sarà giovedì 3 novembre):

  • La Terza farà il test di greco (letteratura e testi) e alla seconda ora porterà il dizionario di latino per un laboratorio di traduzione in classe (Seneca). Alla Terza anche l’invito a completare le attività di Nubicuculia rimaste, per alcuni, sospese.
  • la Seconda porterà la letteratura greca, giovedì, e la grammatica, venerdì. Per la grammatica porterà:

– a)  il testo Klimax, da cui tradurrà  la versione n. 154 alla pag. 175; della versione  analizzerà anche, per iscritto, tutti i verbi, indicando anche i loro paradigmi; la versione e l’analisi andranno poi preparate  oralmente

– b) il manuale di Teoria del ginnasio (per il ripasso o la consultazione in classe).

  • La Prima porterà:

a) giovedì:  latino (la letteratura e i testi) ed è prevista una verifica orale.

b) venerdì: latino e greco (per il latino: conclusioni su Cesare e traduzione di un testo di Cesare o di catullo in classe; per il greco probabile verifica orale su Erodoto e conclusioni su Omero).

Buone vacanze.

Consigli di classe

Con circolare n. 45 del 26 ottobre 2011 sono stati convocati i consigli di classe, con  il seguente O.d.G.:

  1. insediamento dei rappresentanti dei Genitori e degli Alunni;
  2. analisi della classe sotto il profilo disciplinare e didattico;
  3. presentazione e illustrazione della programmazione didattica alle componenti Genitori e Alunni;

 Giorno

Ora

 Classe

 mercoledì 9/11

 15.00/16.00

 Prima B

 idem

 16.00/17.00

 Seconda B

 idem

 17.00/18.00

 Terza B

Esame di Stato 2011-2012 – Circ. 95

La Circolare del MIUR n. 95 del 24 ottobre 2011 fornisce una serie di idicazioni relative all’Esame di Stato, utili a chi di voi deve sostenerlo quest’anno.

Vi riporto uno stralcio delle informazioni che vi riguardano e, nel caso foste interessati, il testo integrale della circolare.

           (omissis)

Alunni dell’ultima classe

Sono ammessi agli esami di Stato gli alunni dell’ultima classe che, nello scrutinio finale, conseguono una votazione non inferiore a sei decimi in ciascuna disciplina o gruppo di discipline valutate con l’attribuzione di un unico voto secondo l’ordinamento vigente e un voto di comportamento non inferiore a sei decimi (art.6, comma 1, D.P.R. 22  giugno 2009,n.122). Si precisa che il voto di comportamento concorre alla determinazione dei crediti scolastici (articolo 4, comma 2, D.P.R. 22 giugno 2009,n.122 ). Per gli studenti di tutte le classi di istruzione secondaria di secondo grado, ai fini della valutazione finale di ciascuno studente, è richiesta, ai sensi dell’art.14, comma 7 del DPR 22 giugno 2009, n.122, la frequenza di almeno tre quarti dell’orario annuale personalizzato. A riguardo, la C.M. n.20 del 4-3-2011, concernente la “validità dell’anno scolastico per la valutazione degli alunni nella scuola secondaria di primo e secondo grado–Artt. 2 e 14 DPR 122/2009”, ha fornito alcune indicazioni finalizzate ad una corretta applicazione della normativa in questione.

Continua a leggere

Prossimi test

Venerdì 28 ottobre

Test di greco in Prima

Giovedì 3 novembre

Test di greco in Terza

__________________________________________________________

L’Iliade

Per la Prima, ma, anche in questo caso come in altri, credo che questo video potrà interessare anche le altre classi.

Studenti.it non offre solo traduzioni “a buon mercato” a studenti pigri e svogliati: talvolta propone anche qualche materiale interessante.

Forse dovrete “sopportare” una pubblicità introduttiva (che, nel caso, credo possiate eliminare in qualche modo) per poter guardate la breve presentazione dell’Iliade, che dura poco più di 4 minuti:

Il mito dell’androgino

Il mito dell’androgino, dal Simposio di Platone, raccontato da Aristofane, in un video della durata di 10 minuti. Lo pubblico per la Seconda, ma credo che sarà un piacere anche per gli altri vederlo.

 

 

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: